F.G.C.I.

Federazione Giovanile Comunisti Italiani - Coordinamento provinciale di Belluno


Kruschev disse: <<Il generale Lopatin, finora comandante in capo della 62° armata, è dell'opinione che la sua armata non sia in grado di tenere Stalingrado. Poichè nessun ulteriore ripiegamento è ammesso, il generale Lopatin è stato destituito. In accordo con il comandante supremo, il consiglio di guerra del fronte le ordina, compagno Chuikov, di assumere il comando in capo della 62° armata. Come concepisce lei il suo compito?>>

<<Fu una domanda inattesa, tuttavia non ebbi molto tempo per rispondere. Così risposi: L'abbandono di Stalingrado distruggerebbe il morale del nostro popolo. Io giuro che non abbandonerò la città. Noi terremo Stalingrado o ci moriremo. Kruschev e Jeremenko mi guardarono e dissero che avevo perfettamente capito il mio compito.>>

Vassilj Ivanovic Chuikov

Dopo aver reso omaggio, clicca per entrare nel sito della FGCI di Belluno

ENTRA